News

Uno studio di ricerca giapponese per il rilievo delle recinzioni utilizza il Road-Scanner4 MMS

tv broadcasting animated

Il team di ricerca dell'Università di Tokushima in collaborazione con ASCO-Daito ha lavorato allo sviluppo di un progetto per rilevare in modo efficiente le recinzioni a blocchi di cemento armato potenzialmente pericolosi, che presentino crepe, segni di deterioramento o rischio di crollo.

Lo studio relativo all'area di Tokushima è stato trasmesso da un’emittente televisiva giapponese, la scorsa settimana.

Il progetto è stato condotto utilizzando il sistema di mobile mapping Road-Scanner4 di SITECO Informatica.

La necessità dello studio è emersa in seguito ad un incidente avvenuto lo scorso giugno in cui una bambina è morta a causa del crollo di un muro causato da un terremoto che ha colpito l’area a Nord di Osaka.
Per far fronte a questo problema, è emersa la necessità di verificare lo stato delle strade e delle infrastrutture urbane pubbliche e private dell'area colpita dal terremoto.

Il sistema Road-Scanner è stato montato su un veicolo che, percorrendo le strade, ha raccolto automaticamente tutti i dati necessari e fornito lo stato dell'arte dell'area rilevata. Il progetto di ricerca dovrebbe essere completato entro l’anno.

Clicca QUI per vedere il video della trasmissione:

TVBroadcasting news

Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti, anche di profilazione, legati alla presenza di social plugin, e di altri elementi utili alla navigazione.Se vuoi ulteriori informazioni sui cookie utilizzati nel sito e leggere come disabilitarli, leggi la nostra informativa estesa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. DETTAGLI CHIUDI